Lettori fissi

lunedì 11 aprile 2011

Parliamo di....LIBRI #3

Buon pomeriggio ragazze! 
Oggi prima di iniziare a studiare seriamente volevo fare questo post. ^_^
Queste sono le mie ultime letture:


Isabel Allende - D'amore e ombra (Universale economica Feltrinelli 7,50 €)






"Sullo sfondo dell'inquieto scenario della società cilena, il sorgere di un amore tra due giovani giornalisti impegnati in una pericolosa indagine. Evangelina, una ragazza di facoltà medianiche, sparisce all'improvviso sequestrata dalla polizia. I due giovani, Irene e Francisco, si mettono alla sua ricerca, percorrendo una triste trafila che li porta dai commissariati alle carceri, dalla morgue ai campi di concentramento, mentre l'incubo della dittatura si fa sempre più incombente.
Nell'appassionata descrizione della crescita sentimentale ed etica dei due giovani, dietro cui si cela una vicenda collettiva dura e drammatica, e nella perfetta costruzione di una trama che si fa via via sempre più avvincente, Isabel Allende dispiega ancora una volta le grandi doti di narratrice che hanno fatto de La casa degli spiriti un bestseller mondiale."


Non è facile spiegare cosa ho provato leggendo questo libro, ma in qualche modo ci proverò.
Ovviamente, amando i romanzi pieni d'amore, ho adorato i due protagonisti, Irene e Francisco, e sono stata una sfegatata fan del loro amore fin dalle prime pagine. Ma quello che prende di questo romanzo non è tanto la vicenda in sè o la storia d'amore (che fa solo da sfondo), ma il modo in cui viene raccontata. Abbiamo spesso sentito parlare di altre storie sulla dittatura e tutto quello che questa ha portato, ma la Allende lo fa in modo travolgente. Vi sentite proprio travolti dalle sue parole, dalle emozioni che trasmette. Sinceramente ho divorato questo libro come mai ho fatto con nessun altro. Ogni  singola riga era un palese invito a continuare, per sapere come sarebbe andata a finire. 
Le mie aspettative riguardo questa sua seconda opera erano alte, essendo rimasta entusiasta da La casa degli spiriti, e non sono assolutamente state deluse! 


Basti leggere la frase che l'autrice scrive all'apertura del libro: "Questa è la storia di una donna e di un uomo che si amarono in pienezza, evitando così un'esistenza banale. L'ho serbata nella memoria affinché il tempo non la sciupasse ed è solo ora, nelle notti silenziose di questo luogo, che posso infine raccontarla. Lo farò per quell'uomo e quella donna che mi confidarono le loro vite dicendo: prendi, scrivi, affinché non lo cancelli il vento."


Questo è  sicuramente uno dei pochi libri che porto nel cuore.




Julie Buxbaum - Vorrei che fosse amore (Piemme Bestseller 10,50 €)




"Sulla carta, la vita di Emily Haxby è perfetta. A soli ventinove anni è un avvocato di successo in uno dei più grossi studi legali di New York, vive in un loft nel Village e ha un fidanzato stupendo, Andrew. E dire che, due anni prima, quando aveva acconsentito ad andare a un temibilissimo appuntamento al buio organizzato da amici, Emily non aveva alcun desiderio di innamorarsi. I flirt non le erano mai mancati e fino a quel momento si era convinta di poter bastare a se stessa; fino a quel momento, perché dopo aver conosciuto quel ragazzo simpatico e brillante, bello ma non in modo terrorizzante, le sue prospettive erano decisamente cambiate. Quando però, dopo mesi di puro amore, sesso e complicità, Andrew è sul punto di farle la fatidica domanda, l'incanto si spezza. Emily non si sente pronta e si convince che quel passo equivalga a dire addio alla felicità. Perché niente dura in eterno, neppure i legami più forti: una dura verità che ha imparato a proprie spese da giovanissima, alla morte della madre. Così, in preda all'ansia, in una giornata di pioggia Emily pone fine alla storia più importante della sua vita."


Che dire di questo libro. Sono reduce da poco dalla lettura di "Dopo di te" sempre di questa autrice, libro che mi ha appassionato e che ho trovato molto intenso (ne parlo QUI). Questo invece non mi ha "preso", se così possiamo dire. L'ho trovato abbastanza scontato e ripetitivo, tranne forse in alcuni punti in cui parla del rapporto con il proprio padre e con il nonno. La storia d'amore è poco travolgente per i miei gusti, un pò strappalacrime forse, ma niente di troppo appassionante.


Marisa de los Santos - L'estate dei nostri segreti (Piemme Bestseller 11,00 €)



"Tutti hanno dei segreti e Cornelia Brown, suo malgrado, sta per scoprirlo a proprie spese. Tipica ragazza di città, è la prima a stupirsi quando, dopo aver passato anni a New York, decide di lasciarsi alle spalle la vita mondana e i grattacieli per trasferirsi con il marito in un sobborgo di Philadelphia. Ma tessere nuove amicizie è un'impresa tutt'altro che facile. A partire dall'accoglienza che le riserva la sua nuova, biondissima vicina: Piper. Manicure perfetta, vestiti impeccabili e ossessiva perfezione, non perde occasione per far sentire Cornelia del tutto inadeguata, e per risultare insopportabile. Per fortuna c'è Lake, ragazza-madre dai brillanti occhi blu e la pettinatura selvaggia, giunta da poco in città per iscrivere a una scuola speciale il figlio Dev, un quattordicenne dall'intelligenza superiore al normale. Ma sia Piper che Lake nascondono dei segreti, come tutti, appunto. Piccole bugie innocenti, ma anche monumentali castelli di storie che non sono disposte a confessare. Come una passione proibita, che minaccia di sconvolgere equilibri di una vita. O un episodio del passato che non può più essere ignorato. Quando questi segreti iniziano a venire a galla, sarà proprio l'amicizia con Cornelia ad aiutare le tre donne a proteggere i loro affetti più cari."

Questo romanzo mi è piaciuto molto, è stato divertente, ironico con qualche piccolo colpo di scena alla "Desperate Housewife". Diciamo che come storia ricorda molto questo famoso e da me amato telefilm, dove le protagoniste assolute sono le donne, rigorosamente casalinghe, ben vestite, con mariti e pargoli perfetti, residenti in uno di quei classici quartieri americani che sembrano appartenere ad un altro mondo, dove le case sono tutte dello stesso colore e l'erba dei giardini tutta della stessa altezza. Bravissima questa scrittrice, che non conoscevo ma di cui sicuramente proverò a leggere qualcos'altro.


Alexander McCall Smith - Amici, amanti, cioccolato (Guanda 14,50 €)



Isabel Dalhousie è una filosofa colta e raffinata, una cultrice di belle arti e di teatro e anche una detective a tempo perso. Come già nel "Club dei filosofi dilettanti", i dilemmi che affliggono il prossimo l’attraggono come un magnete. Sarà l’indole curiosa o la grande generosità, ma davanti a una richiesta d’aiuto Isabel non riesce proprio a tirarsi indietro. Questa volta si lascia coinvolgere da un uomo che ha appena subito un trapianto. Il poveretto le confida che, da quando ha ricevuto il nuovo cuore, è tormentato da inspiegabili visioni: il volto inquietante di uno sconosciuto gli appare nei momenti più impensati, accompagnato da una fitta dolorosa. Che sia in qualche modo collegato al donatore? Disposta a tutto pur di svelare il mistero, Isabel si lancia in un’indagine pericolosa e imprevedibile. Accompagnata dalla fedele governante Grace, percorre le strade e visita i salotti più curiosi di una Edimburgo quasi magica, affidandosi anche a improbabili sedute spiritiche e a ricerche in polverosi archivi. Ma mentre si butta a capofitto in questa nuova avventura, Isabel non trascura altri più comuni affari di cuore...

Questo è l'unico libro tra quelli letti ultimamente che proprio non mi è piaciuto. La storia non è chiara, sembrerebbe un giallo, che poi tanto giallo non è. La cosa che più ho odiato è che tutto il libro è incentrato sulla soluzione di un enigma, cioè nella ricerca del perchè l'uomo abbia delle "strane visioni" da quando ha subìto un trapianto di cuore e a chi appartenga il volto che gli appare...il che è ovvio trattandosi di un giallo. Ma la storia termina in modo banale, incomprensibile e soprattutto questo enigma sembra risolto, ma l'autore non fa capire ne come e ne perchè. Tu rimani lì, dopo aver letto l'ultima frase con una faccia da pesce lesso a dire "e quindi? mistero risolto? che è successo?". Mah, sinceramente non l'ho proprio capito. Sarò io che sono tarda? 
^_^

Paulo Coelho - Il Diavolo e la Signorina Prym (Romanzo Bompiani 18,00 €)


Chi è il misterioso Straniero che un giorno arriva a turbare la tranquillità del paesino di Viscos, duecentottantuno abitanti, in gran parte anziani? E perché la vecchia Berta lo vede camminare "insieme al Diavolo"? Quale terribile proposta, in grado di spingere gli abitanti di Viscos al delitto, lo Straniero porta con sé? E perché la giovane Chantal, unica depositaria del suo segreto, non riesce più a dormire e ha il terrore di raccontare la verità ai suoi concittadini? Il racconto di una sfida estrema tra il Bene e il Male, e insieme una parabola sulla sconvolgente forza che ciascun essere umano racchiude in sé: la capacità di scegliere, in ogni momento della vita, il percorso da intraprendere.


Voglio iniziare la recensione riportandovi questa frase dell'autore: "L'uomo ha bisogno di quello che ha in sè di peggiore, per raggiungere ciò che di migliore esiste in lui."
Il titolo non ispira molto, d'altronde come quello di quasi tutti i romanzi di Paulo Coelho. Prima di questo non avevo letto nulla di questo autore, e ho fatto malissimo. Fortunatamente un amica di mia madre glielo aveva regalato qualche anno fa e io l'ho scoperto sbirciando nella libreria. Il libro è scritto in modo chiaro e comprensibile, benchè nasconda profondi messaggi ed insegnamenti, che però possono essere colti facilmente dal lettore.
Molto saggio, intenso e conivolgente. 


Bene ragazze, non è stato facile recensire questi libri, tenendo conto che non sono affatto una critica letteraria e nemmeno voglio sembrare o cercare di esserlo. Scrivo solo le sensazioni che mi trasmettono i libri leggendoli, nella speranza che possano esservi utili per un eventuale vostra scelta dei libri da leggere.


Alla prossima, baciiii ^_^



2 commenti:

  1. hei.. c'è qualcosa per te suo mio blog:D clicca QUI

    RispondiElimina
  2. Ciao, se passi sul mio blog c'è una sorpresa per te ^_* Kiss

    RispondiElimina